Nell’anno 2004 il Comune di Bitonto si è iscritto nell’Albo Nazionale degli Enti di Servizio Civile Nazionale e può presentare progetti di utilità sociale da realizzare con l’apporto di giovani. “E’ questo un modo di creare occupazione e dare la possibilità ai giovani di formarsi in un’esperienza calata nel sociale e fornire un ausilio alla città”.

Con decreto Legislativo 6 marzo 2017, n. 40, è stato istituito, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale, l’albo degli enti di Servizio Civile Universale. Previa istruttoria dell’ufficio comunale di Servizio Civile con nota prot. 42019 del 17-10-2019 il Comune di Bitonto ha chiesto l’iscrizione all’albo degli enti di servizio civile universale nella sezione della Regione Puglia per n. 36 sedi di attuazione.

Con decreto n. 192 del 28-02-2020, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale, ha iscritto il Comune di Bitonto all’albo degli Enti di Servizio Civile Universale per 36 sedi e 16 figure accreditate.

Tale iscrizione consente al Comune di Bitonto di continuare a presentare progetti di servizio civile universale ai bandi nazionali e regionali e poter occupare giovani volontari nelle attività di difesa della Patria con mezzi ed attività non militari.