Schema di accordo quadro con allegati, approvato con deliberazione di G.C. n. 124 del 14.07.2020

 

Perchè convenzionarsi

A decorrere dal 1° gennaio 2012, giusta legge 183 del 12 novembre 2011, le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi:

  • sono obbligati a non accettare e a non richiedere ai cittadini certificazioni in ordine a stati, qualità personali e fatti che possono essere sostituite da autocertificazioni o da atti di notorietà;
  • sono tenuti ad acquisire d’ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni.

Inoltre, i recenti provvedimenti sulla semplificazione obbligano a incentivare l’uso dei mezzi telematici per lo scambio di informazioni tra le pubbliche amministrazioni, attivando un processo snellimento amministrativo a tutto vantaggio dell’ utenza, con ottimizzazione dei costi di gestione; in particolare l’art.62, c.3 del D.Lgs.82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale) prevede che i Comuni possono consentire, anche mediante apposite convenzioni, la fruizione dei dati anagrafici da parte dei soggetti aventi diritto.

 

A chi è rivolto il servizio

L’accesso telematico è rivolto agli Enti della Pubblica Amministrazione, comprese le Forze dell’ordine, ai gestori di pubblici servizi, agli organismi di diritto pubblico .

Gli stessi, mediante la stipula della convenzione in oggetto con l’Amministrazione Comunale (come da schema scaricabile dai link ad inizio pagina),  saranno autorizzati e abilitati con apposite credenziali (userid e password) alla consultazione ed estrazione dalla banca dati anagrafica, dei dati strettamente necessari all’esercizio delle rispettive competenze istituzionali e specificatamente indicate nella convenzione, collegandosi direttamente da qui ACCEDI ALLA BANCA DATI.

Informazioni e chiarimenti:
Responsabile Servizio Demografico 0803739139

Responsabile Servizio Informatico 0803716204