Lutto cittadino per l’ultimo saluto al padre annegato per salvare le figlie nel mare di Savelletri

Sarà lutto cittadino a Bitonto per la drammatica morte di Giuseppe Saponaro, il padre 47enne annegato ieri nelle acque di Savelletri dopo aver tratto in salvo le sue due bambine di 11 anni in difficoltà nel mare agitato dal maestrale.

Lo ha annunciato il vicesindaco Rocco Mangini a nome di tutta la comunità cittadina “scossa e addolorata per la morte di un giovane padre, che ha dato testimonianza di quanto l’amore sia più forte della morte, compiendo un atto eroico, esempio mirabile di amore senza misura per la famiglia e la vita”.

Da Mangini, quindi, l’invito a stringersi con affetto alla famiglia di Giuseppe Saponaro. “Con sentimenti di gratitudine e cordoglio – scrive il vicesindaco – la comunità civica di Bitonto, Palombaio e Mariotto si inchina con grande rispetto e commozione di fronte a questo alto esempio di dono di sé, che sarà per sempre motivo di fierezza per le amate moglie e figlie”.

L’ultimo saluto a Giuseppe Saponaro verrà celebrato domani, lunedì 20 giugno, alle ore 10,45 nella Basilica dei Santi Medici. Gli edifici comunali esporranno le bandiere a mezz’asta in segno di lutto.

Vai ad inizio pagina