Sottopasso e soppressione del passaggio a livello in via S. Spirito: entro il 2022 la gara d’appalto

Procede a grandi passi la progettazione esecutiva dell’intervento che prevede la realizzazione del sottopasso veicolare e pedonale in corrispondenza dell’intersezione di Viale Giovanni XXIII con la Strada provinciale n. 91 e la contestuale eliminazione del passaggio a livello (km 16+524) della linea ferroviaria Bari-Barletta in via S. Spirito a Bitonto.

Dopo l’approvazione della variante urbanistica da parte del Comune di Bitonto, Ferrotramviaria S.p.A. sta provvedendo all’invio degli avvisi d’esproprio propedeutici all’approvazione del progetto e alla dichiarazione di pubblica utilità dell’opera.

“Si tratta di un intervento atteso per quasi 25 anni – sostiene il Sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchioil cui finanziamento ne consentirà la realizzazione grazie alla infaticabile opera di Ferrotramviaria. Grazie all’impegno profuso dalla mia Amministrazione e dalla Città metropolitana con il sindaco Decaro e alla disponibilità del presidente Emiliano a coprire la parte finanziaria residua con fondi regionali siamo arrivati al dunque dopo un iter molto lungo e travagliato. Attendiamo l’appalto per vedere partire un cantiere che risolverà molti problemi”.

L’intervento è reso possibile grazie a un finanziamento di 10 milioni di euro, di cui 7 a valere sulla Delibera CIPE n. 54/2016 e 3 a valere sulla Delibera di Giunta Regionale n. 1086/2019 con fondi di bilancio regionale. L’importanza del progetto è di tutta evidenza, in quanto la realizzazione del sottopasso veicolare e la soppressione del suddetto passaggio a livello permetteranno di ridurre il traffico nella città e soprattutto di alzare ulteriormente gli standard di sicurezza. L’intervento è inoltre propedeutico al previsto, significativo aumento dei collegamenti ferroviari tra Bitonto e Bari, via Aeroporto, nel rispetto del nuovo Contratto di Servizio sottoscritto tra Ferrotramviaria S.p.A. e Regione Puglia, in quanto la presenza del passaggio a livello avrebbe avuto un impatto negativo sul traffico veicolare cittadino.

Ferrotramviaria conta di avviare nei prossimi mesi la procedura di gara e di appaltare e contrattualizzare l’opera entro l’anno in corso. Le tempistiche per la realizzazione del sottopasso previste dal progetto esecutivo sono di circa 18 mesi.

Vai ad inizio pagina