Riprendono, dopo due anni di stop forzato per la pandemia, le attività del progetto “A Scuola con…Sport”

Riprenderanno lunedì 7 marzo le attività del progetto “A Scuola con…Sport”, interrotte a causa del Covid, a marzo 2020.

A gestirlo con le stesse modalità proposte sino all’interruzione sarà l’Associazione sportiva dilettantistica e culturale “Laureati in Movimento”, che si era aggiudicata il bando pubblico per la promozione dello sport a scuola indetto per l’anno scolastico 2019/2020 dall’Amministrazione comunale di Bitonto.
Al progetto garantiscono un supporto anche gli staff tecnici delle società sportive Just British Volley, Virtus Basket, Karate Club, La Perla, Olimpia, Gymnica Sports, New Rugby, Bitonto Sportiva e Polisportiva Paralimpica Elos “Michele Cioce”.

“A Scuola con…Sport” promuove e realizza una sinergia tra Comune, scuole e associazioni sportive del territorio, per la sperimentazione di percorsi “sul campo” di educazione allo sport e promozione dell’attività motoria e sportiva, che si affiancano agli ordinari interventi curriculari scolastici.
Destinatarie delle attività progettuali sono tutte le scuole primarie di Bitonto, Palombaio e Mariotto: sono coinvolte tutte le classi, dalla prima alla quinta, per un totale di circa 2600 alunni, che potranno svolgere settimanalmente un’ora di educazione motoria e sportiva con la guida esperta di laureati in Scienze delle attività motorie e sportive e tecnici qualificati.

Incontrando questa mattina a Palazzo di Città i rappresentanti dell’associazione “Laureati in Movimento”, delle scuole e delle società sportive cittadine per l’organizzazione della ripresa delle attività di “A Scuola con… Sport”, l’assessore Domenico Nacci ha ribadito di tenere particolarmente ad un progetto, che «rappresenta uno strumento efficace per incentivare la pratica delle varie discipline sportive da parte dei più piccoli e riserva una specifica attenzione all’inclusione dei bambini con disabilità».
«Negli anni – ha dichiarato Nacci – questo progetto comunale ha saputo fare breccia in migliaia di alunni, accendendo la loro passione per lo sport. Sinceramente non vedevo l’ora che potesse ripartire. La ripresa delle attività rappresenta, oggi, un piccolo tassello per il ritorno alla normalità. Finalmente i bambini potranno tornare ad abitare a tempo pieno le palestre, inseguendo l’irrefrenabile voglia di giocare e stare insieme che li caratterizza».
«Dal prossimo lunedì – ha aggiunto l’Assessore – riprendono le attività della settima edizione di “A Scuola con… Sport” e mi auguro che in futuro ce ne siano ancora molte altre».

Vai ad inizio pagina