Due giornate di sciopero generale dei dipendenti pubblici e privati il 15 e il 16 febbraio

La Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali (FISI) ha proclamato uno sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati di 48 ore, per martedì 15 e mercoledì 16 febbraio.

Nelle due giornate, in caso di adesione allo sciopero, come previsto dalla normativa in materia, saranno comunque garantiti tutti i seguenti servizi pubblici essenziali:

servizio di stato civile (per la registrazione di nascite e morti);

servizio cimiteriale (per trasporto, ricevimento, inumazione e tumulazione delle salme);

servizio di polizia municipale (per attività di sicurezza pubblica, pronto intervento per incidenti ed eccezionali situazioni di emergenza, nonché per attività richiesta dall’autorità giudiziaria e reperibilità per interventi in caso di trattamenti sanitari obbligatori, attività della centrale operativa, vigilanza della sede municipale);

servizio di protezione civile (presidio con personale in reperibilità);

servizio sociale (limitatamente all’assistenza domiciliare agli anziani e al ricovero di minori richiesto dall’autorità giudiziaria);

servizio lavori pubblici (per rilascio di certificati con diritto d’urgenza per partecipare a gare d’appalto);

servizio della contabilità del personale (per l’erogazione di stipendi e assegni di sostentamento, o per il rispetto di scadenze di legge relative a contributi previdenziali).

Vai ad inizio pagina