Sciopero generale proclamato dall’associazione sindacale F.I.S.I. dal 15 al 20 ottobre

La Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali (F.I.S.I.) ha indetto dal 15 al 20 ottobre uno sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati.

Nei giorni dello sciopero, in caso di adesioni, potrebbero verificarsi disagi nell’erogazione dei servizi comunali.

Si ricorda che, in applicazione delle norme di garanzia per il funzionamento dei servizi pubblici essenziali in occasione di scioperi, saranno, in ogni caso, garantiti i seguenti servizi minimi essenziali:
– servizio di stato civile (per la registrazione di nascite e decessi);
– servizio cimiteriale (per trasporto, ricevimento, inumazione e tumulazione delle salme);
 servizio di polizia locale (per attività di sicurezza pubblica, pronto intervento per incidenti ed eccezionali situazioni di emergenza, nonché per attività richiesta dall’autorità giudiziaria e reperibilità per interventi in caso di trattamenti sanitari obbligatori, attività della centrale operativa, vigilanza della sede municipale);
– servizio di protezione civile (presidio con personale in reperibilità);
– servizio sociale (limitatamente all’assistenza domiciliare agli anziani e al ricovero di minori richiesto dall’autorità giudiziaria);
– servizio lavori pubblici (per rilascio di certificati con diritto d’urgenza per partecipare a gare d’appalto).

Vai ad inizio pagina