Bitonto e la rete di Pugliautentica.it per la promozione turistica, culturale e gastronomica

Sabato 16 ottobre alle ore 19 il Teatro Traetta ospiterà l’incontro “Bitonto e la rete di Pugliautentica.it per la promozione turistica, culturale ed enogastronomica”.

Al centro della serata la presentazione del progetto Pugliautentica.it, percorso di valorizzazione del territorio regionale, nato sulla base delle pregresse esperienze dei percorsi “Pasqua in Puglia” e “Patroni di Puglia”, che annovera Bitonto fra i comuni aderenti.

Durante l’incontro sarà presentata anche la guida “Pugliautentica – I percorsi emozionali” (editrice L’Immagine), un volume che presenta un ricco excursus sulle principali leve di promozione e conoscenza della ricchezza della Puglia, dall’enogastronomia alle feste patronali, passando per gli appuntamenti pasquali e lo slow tourism praticato attraverso i cammini.

All’evento, che è a ingresso libero, parteciperanno l’editore e autore della guida, Gaetano Armenio, l’assessore al marketing territoriale del Comune di Bitonto, Rocco Mangini, e i rappresentanti delle imprese partner (Pastificio Milo e Olio Cima di Bitonto).

Un particolare invito a partecipare è rivolto agli operatori del turismo, della cultura e della ristorazione.

 

LA RETE Pugliautentica.it
IL PATRIMONIO DEI BENI IMMATERIALI PER LO SVILUPPO TURISTICO ECOSOSTENIBILE DEI TERRITORI
Tradizione, cultura, spiritualità ed enogastronomia fanno parte di un ricco calendario di percorsi emozionali che la Puglia, grazie alle loro caratteristiche storiche, culturali e antropologiche, propone ai viaggiatori che vogliono visitarla in tutti e dodici i mesi dell’anno.
Il ricco patrimonio di memorie, tradizioni popolari e identità culturali, che ancora oggi caratterizzano fortemente la regione, alimenta il percorso esperienziale e di conoscenza che il visitatore compie.
Interessarsi ai racconti religiosi, folkloristici e culturali della Puglia, confrontarsi con una realtà territoriale in cui la tradizione è spesso stata sinonimo di arretratezza e di negazione dello sviluppo sociale e culturale, in cui il concetto di modernità ha spesso negato il legame con la tradizione significa, innanzitutto, dare vita ad una ricerca che punta alla riscoperta delle radici storiche e culturali del proprio territorio, da cui partire per farne un’occasione di crescita culturale e sociale.
Dagli eventi pasquali alle feste patronali, dai cammini alle eccellenze enogastronomiche, un patrimonio culturale intangibile, che rientra a pieno titolo fra i beni immateriali (ICHNet Intangible Cultural Heritage Network – www.ichnet.net) “perchè trasmesso di generazione in generazione, costantemente ricreato dalle comunità locali e dai gruppi interessati in conformità al loro ambiente, alla loro interazione con la natura e alla loro storia, fornendo un senso di identità e continuità alla propria storia”.
Racconti emozionali dove la comunità racconta la propria storia, la propria cultura, la propria identità, capace di raccontarsi per poi a sua volta farsi raccontare, per diventare parte integrante e strategica di un percorso di promozione e conoscenza della “pugliesità”.
Itinerari che valorizzano e che rendono affascinante un territorio ancora poco esplorato e non pienamente valorizzato nelle sue potenzialità culturali; territorio in cui la fruizione dei beni monumentali, artistici, naturalistici e gastronomici, favoriscono lo sviluppo di un turismo responsabile e sostenibile in un’ottica di destagionalizzazione dei flussi turistici.
Pugliautentica.it è una rete fra Comuni, aziende agroalimentari, associazioni turistiche e culturali per un percorso condiviso di tutela e valorizzazione del patrimonio di beni immateriali della Puglia con l’obiettivo di rafforzarne la consapevolezza e la conoscenza nella comunità locale con un intreccio di conoscenze e di saperi [www.pugliautentica.it]

Vai ad inizio pagina