Disponibili nuovi loculi e ossari nel cimitero cittadino. Fissate dalla Giunta le tariffe per la concessione

Sono finalmente disponibili per l’assegnazione ai cittadini i nuovi loculi (128) e ossari (112) realizzati dal Comune nella zona di ampliamento a sud-ovest del cimitero del centro urbano.

I lavori completati a fine 2020 hanno comportato una spesa complessiva di quasi 237mila euro.

Oggi la Giunta Abbaticchio ha provveduto a fissare le tariffe di concessione, determinate, come previsto dalla vigente regolamentazione comunale, sulla base dei costi di costruzione e dei prezzi in vigore nei comuni vicini.

Loculi ed ossari sono localizzati su sole 4 file sovrapposte: per la concessione, valida 40 anni, di un loculo la tariffa unica è di 1.450 euro; l’importo scende a 450 euro nel caso di ossario.

L’assegnazione dei loculi di nuova costruzione, come stabilito dal vigente Regolamento di Polizia mortuaria, avverrà “a salma presente”, procedendo tassativamente nell’ordine stabilito dalla data di morte, partendo dal basso verso l’alto, da sinistra verso destra.

«La disponibilità di questi nuovi spazi per la sepoltura dei nostri cari – dichiara l’assessora ai Servizi cimiteriali Marianna Legistacostituisce una prima significativa, seppur parziale, risposta alla perdurante carenza di loculi e ossari che affligge da anni il cimitero del centro urbano, creando disagi ai cittadini”.
“Nel determinare le tariffe per i nuovi loculi e ossari – spiega Legista – abbiamo dovuto tenere in debito conto i costi sostenuti dal Comune per la loro realizzazione, ma siamo riusciti a contenerle al minimo possibile, centrando l’importante obiettivo di fissarle ad un livello più basso di quanto pagano i cittadini di altri comuni a noi vicini”.

 

Vai ad inizio pagina