Avviate le procedure per l’attuazione del piano di assunzioni previste per l’anno 2021

Il Comune di Bitonto, secondo quanto previsto nel Piano triennale del fabbisogno di personale (PTFP) approvato a fine marzo dalla Giunta Abbaticchio, ha avviato le procedure per le assunzioni programmate per il 2021.

In totale le assunzioni a tempo indeterminato previste ammontano a 13 unità, delle quali 12 a tempo pieno e 1 a tempo parziale (30%).

“Il reclutamento delle figure professionali – spiega l’assessora al personale, Angela Scolamacchia –  avverrà non solo attraverso la consueta ricerca presso le graduatorie di altri enti, ma per la prima volta dagli anni Novanta, saranno banditi concorsi pubblici che è l’altra modalità di selezione prevista nel PTFP. In particolare il concorso pubblico sarà il canale attraverso cui saranno assunti due funzionari amministrativi (categoria D) e quattro istruttori contabili (categoria C)”.

Per le altre figure professionali nel piano di assunzioni, si prevede il ricorso a procedure di stabilizzazione di personale in servizio a tempo determinato (due assistenti sociali), interscambio con altro Comune (un agente di Polizia locale) e selezione pubblica (un esecutore/custode cimitero). La ricerca tra i Comuni del territorio regionale di graduatorie concorsuali ancora valide e utilmente utilizzabili riguarda un funzionario tecnico (ingegnere/architetto), un assistente sociale e un operatore di Polizia locale part time.

“L’Amministrazione inoltre – annuncia Scolamacchia – intende assumere ulteriori tecnici con contratto a tempo determinato, nell’ambito del concorso nazionale Ricominciamo dal Sud, che ha l’obiettivo di potenziare le strutture degli enti locali di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia con figure di formazione specialistica, in modo supportarli nella realizzazione dei progetti del Recovery Plan”.

Vai ad inizio pagina