Emergenza Covid-19: nuove misure restrittive in vigore da domani al 27 marzo

Nuove misure antiCovid a livello comunale, valide dal 13 al 27 marzo, sono contenute nell’ordinanza n. 142/2021 emanata oggi dal sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio.

Questi i punti del provvedimento:

  • Chiusura anticipata alle ore 19 di esercizi commerciali, pubblici esercizi di somministrazione, distributori automatici h24, parrucchieri, barbieri ed estetisti, con esclusione di farmacie, parafarmacie e distributori di carburante;
  • Possibile apertura con orario continuato sino alle ore 19 per tutti gli esercizi commerciali;
  • Divieto di asporto di alimenti e bevande dopo le ore 18 per tutte le attività di ristorazione comprese nel codice ATECO 56 (bar, pub, ristoranti, gelateria, pasticcerie, food-truck, ecc..), per i quali è comunque consentita la consegna a domicilio;
  • Vendita solo per asporto nei pubblici esercizi della frazione di Palombaio compresi nel codice ATECO 56;
  • Divieto di stazionamento e affollamento di persone nelle vie e piazze del territorio comunale;
  • Chiusura di tutti i parchi cittadini ed apertura della Villa comunale limitata a sole tre ore giornaliere, dalle 6 alle 9.

Le misure restrittive, che integrano le disposizioni stabilite a livello nazionale e regionale, sono state adottate per “contenere la circolazione delle persone e prevenire comportamenti sociali che potrebbero determinare un aggravamento del rischio di diffusione del contagio” alla luce di dati epidemiologici in preoccupante peggioramento nelle ultime settimane in tutta l’area metropolitana di Bari.

Si tratta di scongiurare, si legge nell’ordinanza, “il rischio di una ulteriore diffusione del contagio attestato soprattutto nella fascia adolescenziale/giovanile, attualmente la più colpita”.

Vai ad inizio pagina