Amministrazione e operatori commerciali concordano il rinvio della Fiera dei Santi Medici

Amministrazione comunale e associazioni di categoria concordano il rinvio della tradizionale Fiera dei Santi Medici, che si sarebbe dovuta svolgere la terza domenica di ottobre.

Alla base della sofferta decisione la situazione epidemiologica dei contagi da Covid-19 in tutta la regione e l’inadeguatezza della location sinora utilizzata, che non sarebbe conforme alle disposizioni di sicurezza previste dal nuovo piano di protezione civile comunale e, comunque, non avrebbe garantito il rispetto dei protocolli regionali anti Covid.

“Non è stato facile – spiega l’assessore alle attività produttive, Marianna Legistaassumere una decisione, che sul piano economico comporta non pochi disagi agli operatori commerciali, costretti loro malgrado a rinunciare ad un appuntamento molto sentito e atteso, che ha sempre rappresentato una buona occasione di affari”.

“Abbiamo concordato – aggiunge Legista – con tutti i rappresentanti di categoria un rinvio, che va nella direzione di una responsabile tutela della salute di tutti, priorità assoluta in questo delicato momento di temuta seconda ondata dell’epidemia. Siamo certi, però, che avremo occasione di recuperare questa importante fiera nei prossimi mesi, ospitandola auspicabilmente in una location più accogliente e conforme a tutti i parametri di sicurezza per gli operatori e i cittadini”.

Vai ad inizio pagina