Pagamenti scaglionati anche per le pensioni di agosto

Anche per il mese di agosto Poste Italiane, per regolare al meglio l’afflusso agli sportelli in modo da contenere il rischio di contagi da Covid-19, ha previsto il pagamento delle pensioni in anticipo e scaglionato per lettera iniziale del cognome, secondo il seguente calendario:
27 luglio – cognomi dalla lettera A alla lettera B
28 luglio – cognomi dalla lettera C alla lettera D
29 luglio – cognomi dalla lettera E alla lettera K
30 luglio – cognomi dalla lettera L alla lettera O
31 luglio – cognomi dalla lettera P alla lettera R
1 agosto – cognomi dalla lettera C alla lettera Z

In tutti gli uffici postali sono adottate diverse misure di sicurezza (dalla sanificazione di locali e impianti di climatizzazione alle segnalazioni per il distanziamento interpersonale) in modo da garantire la tutela di clienti e dipendenti.

All’esterno delle sedi ritenute potenzialmente a rischio affollamento e assembramento, sono previsti servizi di sorveglianza anche in collaborazione con la Polizia locale, per regolare l’afflusso dei clienti.

Anche ad agosto, poi, è operativa la convenzione tra Poste Italiane e Arma dei Carabinieri, grazie alla quale i pensionati ultra 75enni possono delegare i militari alla riscossione della pensione in contanti, per poi riceverla comodamente a casa.

Vai ad inizio pagina