Una nuova condotta di 15,6 chilometri porterà il gas metano nella frazione di Palombaio. Abbaticchio: “Estensione della rete a totale carico di Italgas. Fieri di entrare nella storia di Palombaio e, poi, di Mariotto”

L’Italgas estenderà sino alle frazioni la rete del gas metano con un investimento a suo totale carico. La notizia è stata ufficializzata oggi dalla società milanese in una nota, con la quale si comunica la disponibilità a “realizzare l’estensione della rete richiesta mediante la posa di 15,6 chilometri di nuove tubazioni per alimentare a gas metano la località di Palombaio”.

La decisione dell’Italgas di realizzare un’opera pubblica di notevoli dimensioni e importante per lo sviluppo della comunità bitontina giunge al termine di una lunga procedura, attivata in collaborazione con l’Assessorato alla pianificazione urbanistica, guidato da Rosa Calò, e dopo diverse interlocuzioni personali con il sindaco Michele Abbaticchio, che sono state necessarie per rilevare l’esatto fabbisogno delle comunità coinvolte.
“La realizzazione di 15,6 chilometri di rete per il gas metano – commenta il sindaco Michele Abbaticchio – è stata formalmente approvata da Italgas, rispondendo alle nostre sollecitazioni, che così ricevono il riscontro atteso, relativo al primo lotto, quello di interesse dell’abitato di Palombaio. Il risultato odierno ci rende fieri di entrare nella storia di Palombaio e, poi, di Mariotto. La società, infatti, una volta completato l’iter autorizzativo con l’approvazione delle necessarie delibere comunali che consentiranno l’avvio dei lavori, si è detta disponibile a valutare anche l’opportunità di proseguire nel suo impegno, realizzando la porzione di rete per la distribuzione del gas nella frazione di Mariotto. Su questo ulteriore obiettivo proseguirà il nostro pressing, come abbiamo fatto sinora, contando sullo spirito di collaborazione e la disponibilità mostrate da Italgas nei riguardi della comunità pugliese”.

Molto soddisfatta per il risultato raggiunto anche la vicesindaco e assessore alla Pianificazione urbanistica, Rosa Calò, che parla di “lampante, ennesima dimostrazione che questa Amministrazione ha sempre tenuto alle frazioni. E lo ha sempre fatto con la verità delle opere pubbliche: dalla ristrutturazione delle scuole a Palombaio al canale di guardia a Mariotto, dalla pubblica illuminazione a led nelle piazze al decentramento di eventi culturali. Prove tangibili che noi pensiamo a lavorare per il bene di tutti”.

“Il dato certo – aggiunge da ultimo il Sindaco – è che questa notizia, arrivata nel mese di maggio 2020 al termine di un lungo e faticoso percorso iniziatosi a concretizzare quasi un anno fa, sancisce un capitolo importante dello sviluppo delle comunità di Palombaio e Mariotto, contribuendo a dare una concreta prospettiva di dignità al loro futuro. Un ringraziamento personale va, perciò, al management di Italgas per la grande professionalità, con cui ha gestito questo progetto fin dall’inizio, e l’approccio di grande vicinanza al territorio e alle sue esigenze”.

Vai ad inizio pagina