Cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa, a causa del Covid-19, del prof. Vincenzo Schiraldi, storico presidente della Volley Bitonto

Si registra oggi la morte, dopo una lunga lotta contro il Covid–19, del prof. Vincenzo Schiraldi, notissimo in città per essere stato per moltissimi anni il presidente della locale società di pallavolo.

Il cordoglio e il dolore dell’Amministrazione comunale nelle parole, che il sindaco Michele Abbaticchio e l’assessore allo sport Domenico Nacci hanno voluto tributargli, stringendo la famiglia in un caloroso abbraccio.

“Un velo di profonda tristezza cala oggi sulla nostra comunità, sgomenta per la scomparsa, a causa del Coronavirus, del prof. Vincenzo Schiraldi, uomo di sport di rare doti umane. Questa infame epidemia ci priva di un autentico galantuomo, che per i giovani e lo sport della nostra città ha fatto davvero tanto, senza mai cedere a personalismi e lavorando sempre nell’unica direzione di far crescere il movimento sportivo a tutti i livelli.

Intorno al progetto del GS Volley Ball Bitonto in tantissimi anni, facendo tesoro dell’ottimo lavoro da educatore nella scuola media, ha saputo catalizzare l’incondizionato entusiasmo e le positive energie di un numero considerevole di tecnici, atleti, dirigenti, amministratori pubblici e semplici appassionati della pallavolo. Molti i successi che i suoi ragazzi, a livello giovanile e agonistico, hanno conquistato, portando in alto con onore il nome e i colori della città: a Vincenzo sono legati gli indimenticabili ricordi della promozione nella serie B2 maschile, gli innumerevoli campionati maschili e femminili disputati a livello regionale e provinciale, e le numerose edizioni delle manifestazioni, che hanno animato le piazze della città con i colori e l’entusiasmo contagioso delle centinaia di bambini e ragazzi del minivolley.

La sua limpida eredità dovrà essere per noi stimolo a continuare il suo impegno per la città, e non solo nell’ambito dello sport, da uomo sincero, aperto, disponibile e generoso come solo i veri sportivi sanno essere”.

Vai ad inizio pagina