Emergenza Coronavirus: chiusura dei distributori automatici h24 e stop alle zone blu

Un nuovo provvedimento è in vigore da oggi in città per rafforzare le azioni di contrasto alla diffusione dei contagi da Coronavirus.
Il sindaco Michele Abbaticchio ha, infatti, ordinato la sospensione sino al 3 aprile dell’attività di vendita dei tre distributori automatici h24 presenti in città, divenuti luoghi di frequenti assembramenti in palese violazione delle misure di igiene e sicurezza disposte dal Governo.
Più volte nei giorni scorsi la Polizia locale era dovuta intervenire, anche su segnalazione di molti cittadini, per sciogliere i capannelli di persone presenti all’interno dei locali incuranti delle prescrizioni.

Con un’altra ordinanza, anch’essa in vigore da oggi, il Sindaco ha disposto la sospensione della sosta a pagamento nelle zone blu del territorio comunale e la conseguente disattivazione dei parcometri, dal momento che la circolazione veicolare è notevolmente ridotta e limitata ai soli casi di persone che si spostano per motivi di lavoro, salute o primarie necessità. La sospensione sarà valida sino al 3 aprile 2020.
Anche in questo caso il provvedimento ha una ricaduta sul piano igienico-sanitario: non utilizzando le colonnine per il pagamento del parcheggio si riducono, infatti, i rischi legati al contatto delle pulsantiere.

Vai ad inizio pagina