Contributo per gli affitti del 2018: c’è tempo sino al 15 gennaio 2020 per le domande

Sono stati riaperti fino al 15 gennaio 2020 i termini di presentazione delle domande per ottenere i contributi ad integrazione dei canoni di locazione (legge n. 431/98) relativi agli affitti del 2018.

La riapertura è stata decisa in conseguenza del maggior tempo concesso dalla Regione Puglia ai Comuni per la trasmissione delle risultanze dei bandi.

Le condizioni e le modalità di presentazione delle domande rimangono invariate.

I modelli da utilizzare per la compilazione delle domande sono in distribuzione gratuita nella sede del Servizio per le politiche sociali del Comune al piano terra del Palazzo di Città, nelle sedi delle delegazioni comunali di Palombaio e Mariotto, nelle sedi dei CAF e patronati. Sono scaricabili anche dal sito internet del Comune insieme al bando integrale, che va letto attentamente, contenendo l’indicazione di tutti i requisiti richiesti per poter presentare la domanda di contributo.

La presentazione delle domande può essere effettuata entro il 15 gennaio 2020 a mezzo raccomandata del servizio postale o mediante agenzia di recapito autorizzata. È possibile anche la consegna a mano direttamente al Servizio per le Politiche sociali ma solo nelle giornate del lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12.

La riapertura del bando, scattata dal 19 dicembre, ha comportato l’accettazione delle domande che erano state presentate dopo il precedente termine del 9 dicembre, destinate ad essere escluse perché in ritardo rispetto alla scadenza.

Vai ad inizio pagina