Presentata la stagione speciale dedicata a Gianni Ciardo. “Il comico è una cosa seria” dal 15 novembre al 18 aprile al Traetta

Una stagione nella stagione “Il comico è una cosa seria” di e con Gianni Ciardo, organizzata dal Comune di Bitonto in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese (TPP) e inserita nella programmazione invernale 2019/2020 del Teatro Traetta.
Sei gli appuntamenti in calendario. Si comincia il 15 e 16 novembre con una prima assoluta coprodotta dal Comune di Bitonto, Novecento, adattamento dal romanzo di Alessandro Baricco, con Gianni Ciardo e Franco Ferrante. Si prosegue con Ricordo al futuro con Gianni Ciardo, Franco Ferrante, Marilù Quercia, Tiziana Gerbino, Michele Grossi, Valeria Iannone e Bruno Verdegiglio in scena il 6 dicembre.
Il 31 gennaio per Casa di Bernarda Alba (di Federico Garcia Lorca) sul palco saliranno Gianni Ciardo, Marilù Quercia, Tiziana Gerbino, Francesca Di Cagno, Gabriella Altomare, Germana Genchi e Silvana Pignataro.
Seguirà, il 29 febbraio, Lumie di Sicilia (di Luigi Pirandello) con Gianni Ciardo, Marilù Quercia, Ebe Guerra, Tiziana Gerbino e Michele Grossi.
Unico in scena, per il penultimo spettacolo del cartellone, il 14 e 15 marzo sarà Gianni Ciardo con Verosimile (prima assoluta).
Chiude la stagione lo spettacolo Sdramma il 17 e 18 aprile con Gianni Ciardo, Vito Latorre e Marilù Quercia.

Alla conferenza di presentazione tenutasi questa mattina nella Sala degli a Palazzo di Città hanno partecipato, con l’attore Gianni Ciardo, il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, l’assessore agli eventi del Comune di Bitonto, Rocco Mangini, e la consigliera del CdA del TPP, Maddalena Tulanti.

Vai ad inizio pagina