Lunedì 23 presentazione pubblica degli Avvisi del Programma Operativo 2019 per lo sport in Puglia (ore 18 – Sala degli Specchi)

L’Assessorato allo Sport in collaborazione con il Dipartimento promozione della Salute, del Benessere Sociale e dello Sport per tutti della Regione Puglia ha organizzato un incontro pubblico per la presentazione a tutti gli interessati degli Avvisi Pubblici del Programma Operativo 2019 per lo sport.
L’incontro si svolgerà lunedì 23 settembre alle ore 18 nella Sala degli Specchi a Palazzo di Città. Sono previsti gli interventi dell’assessore allo sport, Domenico NACCI, e del dirigente regionale di settore, Benedetto Giovanni PACIFICO.

In tutto gli Avvisi pubblicati dalla Regione Puglia sono sette, si rivolgono in modo diversificato ai molteplici attori dello sport regionale e comprendono il finanziamento per la realizzazione di iniziative progettuali strategiche su politiche regionali (esclusivamente rivolto a Comitati/Delegazioni Regionali e provinciali di federazioni sportive, enti di promozione sportiva e discipline sportive associate riconosciuti dal CONI e dal CIP – Comitato Italiano Paralimpico), gli incentivi alla promozione del turismo sportivo attraverso manifestazioni ed eventi sportivi di rilievo regionale, nazionale e internazionale, il sostegno alla qualificazione ed innovazione del sistema associativo sportivo a livello regionale, il finanziamento di interventi per il potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo dei Comuni e dei privati, l’acquisto di attrezzature tecnico-sportive con un bando specifico per le attrezzature paralimpiche.
Le scadenze dei singoli bandi sono fissate tra il 27 settembre e il 15 ottobre.

Ho ritenuto estremamente importante – spiega l’assessore Nacci – assumere una simile iniziativa nell’imminenza della scadenza degli avvisi diramati dalla Regione Puglia per il finanziamento di eventi, manifestazioni, attrezzature e impianti sportivi. L’incontro con il dirigente regionale allo sport consentirà agli operatori interessati (associazioni, parrocchie e privati titolari di impianti sportivi) di ottenere chiarimenti e risposte utili per una proficua partecipazione ai bandi”.

Vai ad inizio pagina