Dal 3 al 7 settembre una summer school ed un laboratorio urbano di filosofia per parlare di futuro

Si può davvero dire che il futuro non è ancora? Il futuro è davvero aperto e modificabile, a differenza del passato? In che modo impegna le nostre scelte e la nostra riflessione politica, economica, ecologica? Abbiamo un obbligo nei confronti delle generazioni future nell’uso delle risorse del pianeta? Come progettare le città e le comunità del futuro?

Queste sono solo alcune delle domande al centro della prima Summer School di Filosofia Teoretica, intitolata appunto “Pensare il futuro/Pensare al futuro”, in programma a Bitonto dal 3 al 7 settembre 2019.

Nella suggestiva cornice dell’Ex Convento dei Cappuccini, docenti e studenti universitari provenienti da diversi Paesi europei si confronteranno sul concetto e sui modelli dell’avvenire, nonché sulle responsabilità politiche della sua progettazione. Tra gli intellettuali di calibro internazionale attesi figurano anche Maurizio FERRARIS (Università di Torino), Bernard STIEGLER (Centre Pompidou, Parigi) e Jörg GLEITER (Technische Universität, Berlino).
L’iniziativa, diretta dalla prof.ssa Giusi Strummiello, ordinario di Filosofia Teoretica presso l’Ateneo barese, con il supporto scientifico del Dipartimento di Studi Umanistici (DISUM) dell’Università degli Studi di Bari e il sostegno organizzativo del Teatro Pubblico Pugliese, è interamente finanziata dal Comune di Bitonto e gode dei patrocinii della Società Italiana di Filosofia Teoretica (SIFiT) e dell’Italian Thought Network.

L’intenso programma delle giornate di studio sarà completato dalla Rassegna “Contemporaneamente 2019”, organizzata in collaborazione con il Centro Documentazione e Ricerca “Möbius”, un progetto di Cooperativa “Quarantadue”, Vincitore PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione.
La rassegna, che si propone come laboratorio urbano di filosofia,  prevede tre conversazioni serali in piazza aperte al pubblico e gratuite (4, 5, 6 settembre), con gli ospiti di punta della Summer School, nonché un percorso di riflessioni e racconti – il “Palazzo dei destini futuri” – allestito presso il Torrione Angioino di Bitonto nel pomeriggio di giovedì 5 Settembre.

La Summer School e la Rassegna “Contemporaneamente 2019” godono della sponsorship della Cooperativa Ulixes Scs, del progetto Olea e del GAL Nuovo Fior d’Olivi, che supporteranno l’accoglienza e l’organizzazione degli itinerari culturali destinati ai docenti e agli studenti.

Vai ad inizio pagina